tour gastronomico

Un tour per conoscere l’Ungheria e Budapest attraverso i suoi piatti tipici e le tradizioni culinarie, spostandosi tra chioschetti e mercati e piccole rivendite, locande e trattorie e nel frattempo ammirare lungo la strada palazzi e sentire le storie del distretto.., perché è  tavola che si conosce bene una città e una cultura

Questo slideshow richiede JavaScript.

langos - frittellona ungherese panna acida formaggio

langos

Assaggerai le specialità ungheresi…, potresti ritrovarti in mano un langos una sorta di frittellona su cui gli ungheresi spennellano una salsina all’aglio, grattuggiano fontina o ricoprono di tejfol, la panna acida che qui amano tanto,

o ritrovarsi su un panchetto con un fozelek davanti, un passato  di verdure o legumi, rigorosamente ungheresi (zucca, spinaci, soska, spinaci acidi, verza e pomodoro, piselli gialli) che si mangia acccompagnata da una polpetta, una cotoletta o un po’ di frittura: funghi, zucca, fontina fritta..

Debreceni - wurstel ungherese paprika

Debreceni

 O fare un salto alla catena sparsa un po’ per tutta Budapest della cucina di Lino (nome di fantasia, il nome ungherese sarebbe intraducibile..)..  delle macellerie più famose per il banco dei piatti pronti, salsicce arrostite piccanti o meno, o se nn volete farvi mancare niente le salsicce di sangue di maiale (dal nome che è tutto un programma: hurka!) o salsicce di fegato, o altre specialità di carne..

tartine mitteleuropee

tartine

O guardare la vetrina dei negozi che come nel socialismo vendono delle piccole tartine riccamente ornate con cui riempirsi un piattino e mangiare seduti al tavolino con un amico in un angolo di Deak tèr…

entrare in una una bettola del tour delle bettole e prendere insieme ad un bicchiere di acqua e vino una fetta di pane con un velo di strutto, una spolverata di paprika dolce e una rondella di cipolla rossa, il vero pane della bettola.. o un meleg szendvics, un filoncino tagliato a metà o una fetta di pane con sopra formaggio e pomodoro o salsa ai funghi riscaldato nel fornetto con la salsa che si scioglie e la crosta del pane che diventa di un bel colore neretto…

Entrare nella catena ungherese di pollo fritto e scegliere il numero che più ci piace, un bel panino con cotoletta o fegato e gli immancabili cetriolini sottaceto se vogliamo centroeuropei ma con un bella cucchiaiata di salsa francese,  o scegliere il panin sempre alla cotoletta di pollo con qulche pezzettino di fegato giusto per dare un po’ di sapore

colazione caffè e panna ungherese

kave

gelato Dobos torta

Dobos

E poi passare al dolce all’amaro:  prendere un caffè in tazza di vetro e una fetta di torta  a più strati dal nome storico (una torta Dobos o Eszterhazi o una Rigo Jancsi) in una piccola pasticceria senza tempo del distretto o in uno splendido e scintillante caffè mitteleuropeo tirato a lucido dove ritrovare i fasti di inizio secolo…

E se volete provare i piatti della cucina ungherese in un ristorante di quelli dove vanno anche gli ungheresi la domenica e nn solo i turisti o pranzare una vera e autentica trattoria o in un  ristorantino di quelli con la tovaglia a quadretti o il tavolo di legno  o il cameriere che conosce quasi tutti i clienti per nome date un’occhiata a queste specialità….

Guarda i miei consigli e scrivimi per il tour gastronomico di Budapest a laltrabudapest@gmail.com o chiamami allo 0036.30.3819053

One thought on “tour gastronomico

  1. Pingback: L'altra Budapest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...